Chi siamo

Lo Sportello Unico per le Attività Produttive (SUAP) ha come scopo principale quello di semplificare le procedure per il rilascio di autorizzazioni necessarie a chi svolge attività produttive.

Il SUAP è l'unico soggetto pubblico di riferimento territoriale per tutti i procedimenti che abbiano ad oggetto l'esercizio di attività produttive e di prestazione di servizi, e quelli relativi alle azioni di localizzazione, realizzazione, trasformazione, ristrutturazione o riconversione, ampliamento o trasferimento nonché cessazione o riattivazione delle suddette attività.

Il SUAP assicura al richiedente una risposta unica e tempestiva in luogo degli altri uffici comunali e di tutte le amministrazioni pubbliche comunque coinvolte nel procedimento, ivi comprese quelle preposte alla tutela ambientale, paesaggistico - territoriale, del patrimonio storico-artistico o alla tutela della salute e della pubblica incolumità.

Al SUAP spetta il compito di unificare i procedimenti relativi ad autorizzazioni o atti di consenso necessari all'intervento su un'attività produttiva, di cui sono competenti diversi Enti coinvolti nel procedimento, evitando il carico burocratico precedentemente sostenuto dall'imprenditore.

Il SUAP svolge attività d'informazione, coordinamento e rilascio dell'autorizzazione unica per tutte le attività produttive così come intese ai sensi della lettera b), comma 3, dell'articolo 38 del D.L.112/2008 :

  • Attività di produzione di beni e servizi,
  • Attività agricole,
  • Attività commerciali,
  • Attività artigianali,
  • Attività turistiche e alberghiere,
  • Servizi resi dalle banche e dagli intermediari finanziari,
  • Servizi di telecomunicazioni.

I principi normativi fondamentali sono contenuti nel d.lgs. 112/1998 che ha dato attuazione alla legge delega 59/1997, operando il conferimento alle Regioni e agli Enti Locali di gran parte delle funzioni e dei compiti amministrativi spettanti allo Stato. In particolare, gli art. 23 e 24 conferiscono ai Comuni le funzioni amministrative relative alla localizzazione, realizzazione e ampliamento d'impianti produttivi di beni e servizi.

Il DPR 447/1998 e il DPR 160/2010 hanno ulteriormente disciplinato il nuovo procedimento amministrativo unico da attivare per la realizzazione di impianti produttivi e per la creazione di aree industriali ed ecologicamente attrezzate secondo quanto previsto dallo stesso d.lgs. 112/1998, fornendo il regolamento per la semplificazione delle pratiche amministrative riguardanti le attività produttive.