San Cipirello

San Cipirello appare, in pratica, la continuazione di San Giuseppe Jato estendendosi, alle falde Sud Ovest del Monte Jato, a 396 metri sul livello del mare.

 

Si dice che il suo nome derivi, forse, da Pianci (Chiangi = piange ) Pirello, cioè uno dei sinistrati della frana del 1838, disperato per avere perduto tutto nell'alluvione.

 

Il vero è che gli abitanti ottennero da donna Laura Acton, vedova del Principe Domenico Beccadelli di Camporeale, e sposa in seconde nozze del ministro Marco Minghetti, la concessione gratuita del terreno fabbricabile.

 

Disegnato su diritte ed ampie vie, il nuovo aggregato cominciò a svilupparsi oltre che nell'ex Feudo Mortilli, nell'ex Feudo di Gianvicario.

 

La sua autonomia come Comune risale all'11 Dicembre 1864.